Camigliano. Casa Madre

Villa Santa maria oggi

Villa Santa Maria oggi

La Casa Madre

Villa Santa Maria, che era stata villa di campagna della famiglia della Beata Elena Guerra, è la Casa Madre delle Sorelle di Santa Gemma. Anche se i primi tempi vi rimase solo per poco, la madre Gemma Eufemia Giannini vi si ritirò nella primavera del 1939, prendendo in affitto un appartamentino costituito da tre stanzette all’ultimo piano, e qui diede inizio alla fondazione della sua famiglia religiosa il 4 maggio 1939 con l’arrivo della giovane Dorotea Prelovsek e vivendo in grande povertà.

La nostra porta è sempre aperta!

La nostra porta è sempre aperta!

L’accoglienza dei bambini e dei ragazzi delle campagne circostanti e la loro istruzione religiosa con la catechesi e la meditazione della Passione di Gesù, sono state le prime opere apostoliche compiute in questa casa destinata a diventare il grembo che doveva “gestire” la nascente opera e tesserne i tratti fondamentali da cui, nel tempo, si sarebbero pienamente sviluppate la fisionomia spirituale e apostolica.

La vivacità ed il fragore dei ragazzi, mal sopportato dagli altri inquilini della villa, costrinsero la madre Gemma Eufemia e le sue prime collaboratrici a lasciare la casa e trasferirsi poco lontano da li. Il 2 ottobre 1939 infatti la nuova abitazione diventa un appartamento di Casa Lazzareschi, adiacente alla casa nativa di santa Gemma Galgani.

Il compromesso di acquisto di Villa Santa Maria, verrà firmato l’8 gennaio del 1959, ma l’estinzione del debito avverrà solo nel 1978, quando la madre Giannini è già morta da 7 anni.

Villa Santa Maria, proprio perché Casa Madre, è la Casa dove ogni sorella ritorna più o meno periodicamente, per riposare, per rinfrancare lo spirito, per curarsi. La casa madre ospita la superiora generale, che attualmente è madre Antonia Grosso, parte del suo consiglio e alcune sorelle dedite all’apostolato parrocchiale e giovanile. Quando è necessario accoglie anche le sorelle ammalate o anziane.   Vi è inoltre la casa di formazione.

pastorale giovanile sul giardino di Casa Madre!

Portare le anime a Gesù e Gesù alle anime!

Come al principio, la Casa Madre della Congregazione Missionaria delle Sorelle di Santa Gemma, ha come attività pastorale l’accoglienza:

Accoglienza di coloro che desiderano ritirarsi in preghiera e meditazione per qualche giorno, dei pellegrini ai luoghi di santa Gemma, di quanti scelgono per le loro vacanze il turismo spirituale.

Accoglienza di gruppi per ritiri spirituali, giornalieri o anche di qualche giorno se non troppo numerosi.

Non di rado anche accoglienza di persone sole anziane o in difficoltà.

Altra attività pastorale, oltre all’accoglienza, è lanimazione spirituale di ritiri, momenti di preghiera; la collaborazione con le parrocchie circostanti e la chiesa diocesana, nella pastorale giovanile, missionaria, nella catechesi e nella pastorale dei malati.

Comunità in preghiera

La preghiera della comunità religiosa è aperta anche a coloro che desiderano prenderne parte.

Gli orari sono:

ore 7.30            S. Messa con lodi mattutine tutti i giorni feriali

ore 12.00          Ora media

ore 18.30          Vespro,

                           Adorazione eucaristica il giovedì

                           Memoria della Passione il venerdì

SCOPRI COME RAGGIUNGERCI

Info. Per informazioni e per prenotare l’accoglienza di singoli e di gruppi, telefonare al numero 0583 927165.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *